Come si scrive su Instagram?

Come si scrive su Instagram? Illustrazione: Laura Re

Siamo verso la fine del nostro percorso di scoperta dei diversi linguaggi che caratterizzano ogni social network ed ora ci soffermiamo su un social con un alto impatto visivo che usa un linguaggio fatto di emotions, di hashtag e di emozioni: una sintesi di immagini e testo, perché condividere l’istante (insta) e scrivere un buon messaggio da condividere (gram) è il fulcro di Instagram.

Arricchire gli scatti con le parole

Su instagram la didascalia è la cosa più importante dopo la foto e costituisce parte integrante nel processo di pubblicazione in quanto serve a fornite valore aggiunto all’immagine.

Come scrivere per Instagram

Su instagram le foto sono le protagoniste, ma porre attenzione alla caption può rivelarsi una scelta giusta. Ecco cosa tenere a mente:

  • usa gli hashtag, ma non per visibilità, ma per raccontare e descrivere il tuo scatto e per classificare la foto sotto un unico argomento. Non applicare tanti hashtag nella descrizione, semmai integrali nel testo e continua nei commenti, ma ricorda che Instagram accetta sino ad un massimo di 30 hashtag;
  • applica la regola delle 5 W (una regola usata nello stile giornalistico) che permette di raccontare una notizia attraverso la risposta a cinque domande fondamentali: who (chi), what (che cosa), when (quando), where (dove), why (perché);
  • cura la forma, la grammatica e la punteggiatura;
  • non scrivere didascalie troppo lunghe, massimo 6/7 righe;
  • usa le emoticons per comunicare con più efficacia;
  • sii creativo e scegli il tuo stile di scrittura: puoi decidere di arricchire le tue foto con poesie inedite, con citazioni famose o con frasi che suscitano emozioni;
  • segui un piano editoriale e crea delle rubriche fisse, proprio come se fossi un magazine, e pubblicale ad uno stesso orario;
  • stimola i commenti e rispondi agli utenti anche attraverso l’uso delle emoticons.

E per concludere… pensa al “dietro le quinte”

Per avere successo su Instagram è importante seguire un progetto fotografico che appassioni la nostra community. Uno dei must è la vita del backstage e del dietro le quinte che racconti la vostra attività di scrittori. Un consiglio è quello di pubblicare nella gallery anche foto generate dal tuo pubblico grazie all’uso di applicazioni che permettono il “repost” di una instagrammata altrui e che, quindi

Parole chiave: #

Rubrica: Scrivere sui social, Top post

  • Scritto da:

  • Giusy Congedo
  • Laureata in Comunicazione e specializzata nella comunicazione attraverso i social media ed il web 2.0, con qualifica di “Tecnico Marketing e Comunicazione web 2.0″, collaboro con realtà pubbliche, aziende private e con altri freelance esperti del settore, tra cui Paolo Ratto. Sono Hootsuite Ambassador per l’Italia (Volunteer Position) e Community Manager Freelance per diversi brand e progetti digitali. Contributor per Communitymanagerfreelance.it


Commenta su Facebook

commenti

Email
Print