Scrivere sui social: un’introduzione

Scrivere sui social: un’introduzione Illustrazione: Gaia Nasi

Sappiamo che spesso la scrittura rappresenta il nostro pensiero o la voglia di raccontare al mondo le nostre esperienze, ma come possiamo comunicarlo al pubblico? La capacità di scrivere (bene) può sempre maturare e può produrre degli ottimi risultati nel mondo professionale, ma bisogna adattarla e modellarla se si parla di “scrittura sui social”.

Per essere nel mondo dei social media, non basta solo saper scrivere, ma è necessario conoscere gli strumenti e le metodologie di comunicazione che si nascondono dietro queste piattaforme. Per questo oggi diamo il via a una rubrica dedicata alla scrittura per i social e alle regole che la dominano. Alcune competenze le apprenderemo in questa nuova rubrica: saranno skill importanti per chi sta muovendo i primi passi nel mondo della narrativa, del self publishing e vuole promuoversi attraverso i social network.

Sai scrivere? Usa il tuo talento per comunicare sui social

Chi si avvicina al mondo della scrittura e dell’editoria sa che sono tante le persone che sognano di lavorare in questo settore e diventare scrittori: qualcuno ha già un libro nel cassetto, altri immaginano di scriverlo, ma forse ancora pochi si sono già affacciati al mondo della comunicazione digitale per promuoversi.
Lo scrittore, quindi, valutata la strategia di comunicazione da adottare ed individuati gli obiettivi che lo spingono ad esser presente in rete, dovrà attivarsi per creare una community e alimentarla nei social network che ha deciso di abitare, creando, infine, un piano editoriale differenziato per canale.

Come si scrive sui social? Ad ognuno il suo codice

I social network, di fatto, influenzano il modo in cui viviamo e ci relazioniamo con gli altri e sono un mezzo rapido per interagire e comunicare. In questa rubrica scopriremo come il messaggio da comunicare si deve differenziare di social in social, attraverso linguaggi, codici e tecniche. In particolare, parleremo di:

  • Facebook: condividi valore su Facebook: scrivi nel modo giusto per essere visibile ai tuoi fan.
  • Twitter: twitta come scrivi: usa i 140 caratteri di Twitter in maniera consapevole.
  • Google Plus: fatti accerchiare su Google Plus: scrivi bene e fai conoscere la tua identità.
  • Instagram: anche le foto hanno una descrizione: come si scrive su Instagram?
  • Pinterest: tra board e pin! Non dimenticare di descriverne il contenuto.

Pronti? Noi vi aspettiamo con la tastiera tra le mani :)

Parole chiave: #, #

Rubrica: Scrivere sui social, Top post

  • Scritto da:

  • Giusy Congedo
  • Laureata in Comunicazione e specializzata nella comunicazione attraverso i social media ed il web 2.0, con qualifica di “Tecnico Marketing e Comunicazione web 2.0″, collaboro con realtà pubbliche, aziende private e con altri freelance esperti del settore, tra cui Paolo Ratto. Sono Hootsuite Ambassador per l’Italia (Volunteer Position) e Community Manager Freelance per diversi brand e progetti digitali. Contributor per Communitymanagerfreelance.it


Commenta su Facebook

commenti

2 Commenti

  1. Sicuramente è interessante come iniziativa. Soprattutto sarebbe utile capire come differenziare l’azione tra Facebook e Google Plus, che presentano molti punti in comune. E soprattutto mi piacerebbe capire se non sia più utile concentrarsi solo su di un Social piuttosto che impazzire fra varie piattaforme.

    Mi piace(0)Non mi piace(0)
  2. Ciao Adrien l’iniziativa è nata grazie alla collaborazione tra scrivo.me ed il blog di settore “Community Manager Freelance” e sono contenta che piaccia! Durante questa nuova rubrica analizzeremo codici, linguaggi e target dei diversi social e ne vedremo le differenze e peculiarità. Riguardo alla tua domanda specifica “è utile concentrarsi solo su un social [...]” ti rispondo – sinteticamente – “meglio pochi canali, ma buoni” soprattutto se si è all’inizio della propria attività e non si conoscono le potenzialità di ognuno di essi. Cerca il social adatto alle tue attitudini personali e agli obiettivi di business che ti sei posto. A presto! Giusy

    Mi piace(1)Non mi piace(0)
Email
Print