Come scrivere un finale di una scena d’amore

Come scrivere un finale di una scena d’amore

E poi cos’è successo?

Molti scrittori, anche non proprio di primo pelo, vanno giustamente nel panico quando sentono o sentono farsi questa domanda a bruciapelo. Da qui si capisce che l’accurata impostazione dei finali è non solo un esercizio per capire come scrivere scene d’amore, ma anche un ottimo banco di prova per chi ha l’ambizione di scrivere tout court.

Alcune volte, infatti, non basta dire per-filo-e-per-segno che cosa succede durante una scena d’amore, punto e stop.
Alcune volte sai che ci vuole di più. Ma dove lo vai a inserire, questo di più?
Per esempio proprio al termine della scena. Vediamo qualche esempio.

Se vuoi scrivere una scena d'amore e ti preoccupa il finale... sappi che succede anche ai grandi scrittori

Una domanda a bruciapelo che intimidirebbe chiunque desideri scrivere una scena d’amore.

Come scrivere un finale: variazioni sul tema per le scene d’amore

Se vuoi impostare scene erotiche, Roberto Bolaño può darti alcune idee. È capace di raccontare sia situazioni dolci, sia anche momenti molto più – ahem – movimentati che come tutte le migliori scene d’amore piuttosto spinte scritte in modo efficace permettono di catturare l’attenzione del lettore, magari anche grazie a un registro più colloquiale e realistico.
Personale opinione: le scene d’amore scritte da Roberto Bolaño sono convincenti proprio perché provano a sondare anche tutto quello che succede dopo l’amore, cosa spesso molto più interessante che non la lettura dell’atto fisico in sé e per sé. Ecco allora che ti possono tornar comode certe variazioni sul tema ricavate dal suo ultimo romanzo enigmaticamente intitolato 2666. Che cosa facciamo dopo aver fatto l’amore? Dopo l’amore può capitarci di entrare in una di queste situazioni-tipo…

  1. Confidare
  2. Pensare
  3. Fumare

… il punto però è come raccontare e mettere in scena queste situazioni-tipo senza sembrare stereotipati. Bolaño lo fa in un modo efficace perché inserisce numerosi dettagli credibili: tanto più credibili, quanto più apparentemente fuori posto o bizzarri. Scopriamoli insieme.

1 Vuoi scrivere una scena d’amore? Il finale potrebbe contenere una confidenza

Situazione molto ricorrente. È infatti raro che l’amore finisca nel più totale silenzio. Di solito (lo dicono anche i Grandi Esperti) i protagonisti attaccano a parlare e questo potrebbe essere uno spunto per movimentare un po’ anche la tua scena d’amore. E qui scatta subito la domanda: “Ma cosa gli faccio dire, a questi due”? 2666 di Roberto Bolaño offre alcuni spunti per inventare qualche variazione sul tema:

  • Lei o Lui fa una confidenza, solitamente “a tema”
  • Lui confida qualcosa a Lei: ma Lei non vuole saperne
  • Lei confida qualcosa a Lui: ma Lui non vuole saperne

Esauriamo subito la prima, perché è la più semplice. Si trova nella seconda parte del libro e contiene una confidenza di Lui: “non era la prima volta che faceva l’amore al cimitero. C’era già stato in precedenza“. A te il divertimento di scoprire con chi (si trova alla pagina 197 nell’edizione cartacea).
Ma le variazioni più divertenti sono le altre due: quando l’amore finisce Lui ha voglia di parlare, Lei invece nisba. Allora Lui ha una reazione molto tipica e confeziona “una lunga lista di donne che aveva conosciuto“. Lei però non abbocca. Poche scene dopo le parti però si invertono ed è Lei a sortire l’effetto che le faceva prima il suo Lui. Il suo Lui di adesso infatti è “fermamente convinto, dentro di sé, che questo genere di confessioni non fosse fatto per un uomo ma per essere ascoltato da un’altra donna“. Ed ecco che cosa toccava, a Lui, ascoltare:

[...] parlava di cicli mestruali, per esempio, parlava della luna e di film in bianco e nero che potevano trasformarsi da un momento all’altro in film del terrore [...]

C’è qualche altro dettaglio fuori posto? Forse uno. Lei preferisce “parlare di temi accademici invece di esaminare con franchezza quanto stava nascendo fra di loro” (a pagina 46 dell’edizione cartacea).

Stai per scrivere una scena d'amore? Nel finale i personaggi si potrebbero confidare qualcosa

Scrivere una scena d’amore e poi inserire una confidenza: è un finale molto plausibile… ma attenzione agli imprevisti!

2 Stai per scrivere una scena d’amore? Nella parte finale potresti mettere un pensiero

Questa è facile, se non fosse che i pensieri possono essere infiniti. Limitiamoci allora al fatto che dopo l’amore è lecito imbattersi in pensieri a tema. Nella seconda parte di 2666 l’amore appena consumato innesca il più tradizionale dei pensieri:

io rimpiansi di non essere in un giorno fertile, perché mi sarebbe piaciuto da morire avere un figlio suo [...]

Qual è allora il dettaglio fuori posto? Che ci sono tre uomini nella stessa stanza e hanno assistito a tutta la scena (pagina 189 nell’edizione cartacea).

3 Vuoi scrivere scena d’amore? Nel finale i tuoi personaggi potrebbero fumare

Il classico dei classici. Molto cinematografico, anche. E non è detto, coi tempi che corrono, che tutto si riduca a una semplice sigaretta. Nella terza parte di 2666 i due protagonisti vivono una piccola variazione sul tema della classica scena post-coitum:

Poi, con un retrogusto amaro e salato ancora in bocca, Rosa si metteva a fumare, mentre Chucho Flores tirava fuori dal suo portasigarette d’argento una cartina ripiegata che conteneva cocaina [...]

Dov’è il dettaglio bizzarro? Per esempio che la cocaina viene versata “sul coperchio d’argento del portasigarette, decorato con un motivo ranchero abbastanza bucolico” (pagina 363, nella versione cartacea). Eppure si può fare addirittura di meglio, e senza troppi ghirigori bucolici.

Prima di scrivere una scena d'amore pensa al finale: in quel momento i protagonisti potrebbero fumare

Il finale più classico per chi desidera scrivere una scena d’amore: i personaggi si mettono a fumare.

Vuoi scrivere una scena d’amore? Prova il finale a “loop”

“E poi cos’è successo?”. Non ce lo chiediamo solo noi. Roberto Bolaño in persona lo fa dire a un suo personaggio nella prima parte dei Detective selvaggi, all’altezza del capitolo 19. A te il divertimento di scoprire la risposta, qui comunque rimaniamo sempre su 2666. Nella quinta e ultima parte l’autore se ne esce con la variazione sul tema forse più semplice per chi vuole scrivere scene d’amore e cerca ancora idee su cui impostare il finale…

Quando l’amplesso ebbe termine il generale Entrescu si alzò dal letto e si avvicinò a un tavolo dove c’era una bottiglia di vodka [...] appena bevuto un bicchiere di vodka tornò nel letto dove dormicchiava la baronessa von Zumpe e, dopo averla cambiata di posizione, ricominciò da capo a scoparsela

Per scrivere una scena d'amore devi curare anche il finale... che magari significa anche far ricominciare la scena

Variante facile-facile per chi vuole scrivere una scena d’amore: nel finale i personaggi tornano a fare l’amore.

… ebbene sì: ricominciare a fare l’amore è un ottimo (e va bene: è anche furbo) stratagemma per chiudere una scena d’amore. Ma anche qui c’è un particolare fuori posto che rende unica la scena. La baronessa, nella foga dell’atto sessuale, “per non gridare si morse il palmo della mano a sangue” (alla pagina 748 dell’edizione cartacea).
Tutto questo conferma l’importanza del contorno per chi vuole scrivere scene d’amore o, per dirla con le parole di Bolaño stesso quando gli chiesero se il sesso era un’opportunità o una via di fuga: “Ho l’impressione che sia una possibilità”.

Il libro di oggi

  • Autore: Roberto Bolaño
  • Libro: 2666
  • Dove nel libro: Parte I, Parte II, Parte V
  • Segni particolari: confidenze, pensieri, sigarette… e un po’ di sano autoreverse
  • Trucco: non ti ridurre al piatto forte, pensa anche al contorno
  • Se hai il culto di Roberto Bolaño: qui un nutrito archivio di interviste

Parole chiave: #, #, #

Rubrica: Love Parade, Top post

Commenta su Facebook

commenti

1 Comment

  1. Ma quindi soltanto nella vita reale gli uomini dopo una “scena d’amore” cadono in catalessi e dormono schiantati?
    Ti propongo delle varianti sul tema per il post scena d’amore:

    - lui paga e se ne va (questa però è una variante di genere, in realtà è fantascienza perché si paga sempre prima)
    - i due mangiano insieme
    - lui/lei telefona alla/al moglie/marito per dire che farà tardi

    Ultima variante (bukoskiana): lui si pulisce sulle tende e si mette a dormire

    Mi piace(6)Non mi piace(2)

Trackbacks/Pingbacks

  1. Scrivere una scena d'amore hot: ecco 3 consigli - [...] E poi cos’è successo? Oh, quella è tutta un’altra storia. [...]
  2. Vuoi scrivere una scena di autoerotismo. Ma ti conosci? - [...] è lì con lui. Non è un sogno. Ma per citare Bolaño: e poi che è successo? Scopriamolo [...]
Email
Print