#TwPrimi: Riscrivi ‘La solitudine dei numeri primi’

#TwPrimi: Riscrivi ‘La solitudine dei numeri primi’

Scrivo.me e TwLetteratura ti invitano a giocare con Twitter tutta l’estate: leggi o rileggi “La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano, e riscrivila su Twitter, capitolo per capitolo, a partire dal 14 luglio. Segui l’hashtag #twprimi e scopri quante diverse letture ci sono dello stesso libro, quanti modi ci sono per raccontare la stessa storia (ma è poi la stessa storia). Trovi La solitudine dei numeri primi in edizione economica e anche in Flipback (sta in una tasca e si legge con una mano sola!): non hai scuse per non portartelo dietro dovunque tu vada in vacanza!

Blogger e twittatori eccellenti parteciperanno e sponsorizzeranno la gara. Alla fine chi vince?
Alla fine vincono tutti quelli che hanno partecipato, che si saranno misurati coi famigerati 140 caratteri, che avranno contribuito a creare le tante storie che nascono da un libro, che avranno dato nuova voce ai personaggi creati dall’autore, che potranno scoprire le diverse letture e interpretazioni degli altri partecipanti. E Paolo Giordano farà come le stelle, starà a guardare… perché l’iniziativa lo appassiona ed è curiosissimo di leggere quello che scriverai!

Alla fine di agosto, quando tutto il libro sarà stato riletto e riscritto, la redazione di scrivo.me e la community di Twletteratura sceglieranno tra tutti i tweet quelli più interessanti, più originali, più belli, e li raccoglieranno in un ebook che verrà preparato per l’occasione e che conterrà anche i contributi degli utenti e blogger coinvolti. L’ebook verrà reso disponibile gratuitamente.

Parole chiave: #, #, #, #

Rubrica: Top post, Twiscrivo

Commenta su Facebook

commenti

1 Comment

  1. 23 Luglio 2014

    Ho letto LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI, ma il testo che devo scrivere in 140 caratteri deve basarsi, obbligatoriamente, sul contenuto del libro o posso dare libero sfogo alla mia fantasia?

    Luca Lapi

    Mi piace(0)Non mi piace(0)

Trackbacks/Pingbacks

  1. Scrivi con noi - Scrivo.me - […] Infatti, ci siamo divertiti un bel po’! Con XWriting per esempio, o con TwiScrivo, o ancora, proprio in questo giorni, ...
Email
Print