Dove trovare fotografie gratis per il tuo ebook

Dove trovare fotografie gratis per il tuo ebook Stefano Pietramala

Sei pronto a pubblicare il tuo primo libro e hai bisogno di qualche immagine per completare il tuo (futuro) bestseller?

Hai scoperto grazie ai consigli di Marco Giacomello su Scrivo.me che non puoi utilizzare le fotografie che hai trovato e scaricato da internet.

Dove puoi trovare immagini gratis da utilizzare nel tuo libro? Le soluzioni ci sono, anche se non sono molte.

Il primo suggerimento è WikiCommons: una galleria multimediale dove puoi cercare milioni di immagini da utilizzare anche per fini commerciali. (Ebbene sì, pubblicare un’immagine in un ebook è considerato un fine commerciale). Fai attenzione a selezionare le immagini con la licenza Creative Commons Commercial. Nella scheda di ciascuna immagine troverai indicazione delle regole per l’utilizzo dell’immagine. In genere è sempre obbligatorio citare, vicino alla foto o all’interno del libro, la fonte e il nome del fotografo. Esempio: © WikiCommons / Mario Rossi.

Forse potrà sembrare un’osservazione superflua ma, se le immagini hanno l’attribuzione Non-commercial (non ripeto: non) possono essere utilizzate all’interno di un libro. Neppure se hanno la licenza in Creative Commons.

 

Un’alternativa a WikiCommons è Flickr, forse la piattaforma social più popolare per archiviare, cercare, ordinare e condividere fotografie on line. Nella scheda di ciascuna immagine, in basso, compare la sezione Ulteriori informazioni: se qui fra le informazioni trovate scritto Tutti i diritti riservati, vuol dire che questa foto è protetta e che non potete utilizzarla liberamente per il vostro progetto, a meno che non vi mettiate in contatto con il fotografo per chiedere la licenza. Cliccando sul link Richiedi licenza, Flickr esaminerà l’immagine e vi fornirà i dettagli necessari per ottenere licenza e autorizzazione.
Se invece la foto è segnalata come Alcuni diritti riservati, si tratta di un’immagine Creative Commons: attenendovi alle indicazioni specificate dalla licenza, potete farne un uso commerciale.

 

Un’alternativa a WikiCommons sono le librerie che offrono immagini free, anche per utilizzi commerciali. Ecco alcune fonti interessanti: Dreamstime, MorgueFile, SXC, EveryStockPhoto, FreePhotosBank, FreeImages.

 

La ricerca iconografica per un libro o semplicemente per sua la copertina talvolta può sembrare una missione impossibile, piena di complicazioni legali. In realtà bisogna solo imparare a cercare e armarsi di buon senso. La regola più importante è: chiedere esplicita autorizzazione a chi ha scattato la foto e a tutti coloro che sono in qualche modo ritrattati (persone, marchi, opere).

 

Buona ricerca!

Parole chiave: #, #, #, #, #, #, #, #, #

Rubrica: Raccontare storie con la fotografia

  • Scritto da:

  • Silvia Piombo
  • Storica dell’arte e del libro del '900, ricercatrice iconografica dal 2007, esperta di archivi fotografici per l’editoria. Ha partecipato al recupero dei fondi Electa e Mondadori Periodici. Ha scritto di cultura editoriale e libri rari del primo Novecento per WUZ e Charta. Parallelamente si occupa di viaggio e sta lavorando a una "citymap by locals" del circuito USE-IT Europa dedicata a Milano.


Commenta su Facebook

commenti

2 Commenti

  1. buongiorno, vorrei chiedere un chiarimento a riguardo delle immagini creative commons.
    se io volessi utilizzare, in un ebook che ho intenzione di pubblicare nei vari market, delle immagini del duomo di milano presenti nell’archivio di wikicommons, è sufficiente attenermi ai requisiti della licenza (ipotizzando di scegliere immagini di tipo by-sa basterebbe menzionare l’autore) oppure devo anche chiedere la concessione all’ente che ha in gestione il duomo?
    grazie mille

    Mi piace(0)Non mi piace(0)
    • La redazione di Scrivo.me

      Ciao Riccardo, nel tuo caso basta attenersi ai requisiti (e limiti) della licenza; se gli autori di quelle immagini avessero violato alcuni diritti della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, la responsabilità cadrebbe su di loro, non su chi usa le loro immagini. In ogni caso la Veneranda Fabbrica ha giurisdizione solo su suolo sacro, secondo queste regole:

      http://www.duomomilano.it/it/press/

      Se scatti un’immagine della piazza col Duomo sullo sfondo non hai problemi!

      Mi piace(0)Non mi piace(0)
Email
Print