In Canada quello di self-publisher è un mestiere

In Canada quello di self-publisher è un mestiere Dennis Jarvis / Flickr

La notizia non è recentissima, ma vale la pena spenderci due parole. Lo scorso 1 giugno a Ottawa, capitale del Canada, si è tenuta un’importante riunione del The Writers’ Union of Canada (TWUC), il locale sindacato degli scrittori – e si va state meravigliando del fatto che anche gli scrittori hanno una rappresentanza sindacale, sappiate che ciò è vero anche in Italia - durante la quale l’assemblea dei partecipanti ha votato all’unanimità affinché potessero accedere al sindacato anche autori professionisti autopubblicati. La risoluzione votata sarà poi oggetto di un referendum interno a maggioranza qualificata di due terzi, su una popolazione di iscritti di più di 2000 autori.

Ripetiamo: il sindacato degli scrittori canadesi “apre” ai self-publisher (aggiungendo quell’importantissimo aggettivo “professionisti”). Viene in mente il parallelo ironico con quella breve commedia di Pirandello (portato al cinema così bene da Totò) in cui tutti temevano la potenza malefica di Chiarchiaro lo jettatore e alla fine ne riconoscevano l’indubbio potere. Stessa sorte per il self-publishing canadese?

Scherzi a parte, la risoluzione della TWUC prevede che gli autori autopubblicati debbano rispettare tre criteri per entrare a fare parte del sindacato: avere un ISBN, avere un intento commerciale e fornire il proprio libro per una peer review che dimostri come il libro in questione rispetti gli standard previsti. Si cerca in questo modo di riconoscere i mutamenti che stanno avvenendo nell’ecosistema editoriale (e di cui gli scrittori sono parte centrale) e allo stesso tempo di proteggere gli “standards of professionalism for autorship”, cioè i requisiti minimi per essere considerati autori di professione. Non meravigliatevi: nel mondo anglosassone scrivere non è considerato una missione artistica a cui sono destinati solo dei prescelti eremiti; al contrario, è giudicato un lavoro come un altro, e come in tutti i lavori ci sono livelli diversi di capacità e professionalità.

Parole chiave: #, #, #

Rubrica: L'Edicola

Commenta su Facebook

commenti

Email
Print